Vai al contenuto principale

La nostra idea di didattica

Il Museo Eidos è aperto a tutti, ma ha scelto come destinatari privilegiati persone non vedenti congenite e acquisite, ipovedenti, persone non udenti e/o sordo-ciechi, persone con disabilità motorie, persone ascrivibili alla sindrome dello spettro autistico, persone con disturbi psichici, persone con disturbi dell’apprendimento e dell’attenzione, persone con sindrome di Down, persone con pluriminorazione e deficit cognitivo, fasce deboli,  persone anziane, persone con disagio sociale o in stato di marginalità. Sono comprese tutte le età, con particolare attenzione a quella scolare, dai 4 ai 18 anni e oltre, se includiamo anche gli studi universitari. Va considerata inoltre la funzione abilitante di esperienze polisensoriali rivolte ad un pubblico eterogeneo, per requisiti ed età, entro la logica dell’educazione permanente.

grafica accessibilità
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin